12 Marzo

Scade in questi giorni il termine entro il quale devono aggiornarsi gli operatori abilitati alla conduzione di particolari attrezzature di lavoro, vediamo insieme quali sono.

Il 12 marzo 2018 ricorre la scadenza entro la quale effettuare l’aggiornamento per gli operatori abilitati alla conduzione delle attrezzature definite dall’art.73 comma 5 del D.Lgs. 81/2008; le modalità di aggiornamento della formazione sono stabilite dall’accordo Stato Regioni del 22/02/2012. 

L’Accordo Stato Regioni del 2012 indica che l’abilitazione per le attrezzature sotto elencate deve essere rinnovata entro 5 anni dalla data dell’attestato di abilitazione, e che l’aggiornamento deve avere durata minima di 4 ore, di cui almeno 3 relative ad argomenti dei moduli pratici.

Le attrezzature sono le seguenti:

  • Piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE)
  • Gru a torre
  • Gru mobili
  • Gru per autocarro
  • Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (a braccio telescopico, industriali semoventi, sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi)
  • Trattori agricoli o forestali
  • Macchine movimento terra (escavatori idraulici, a fune, pale caricatrici frontali, terne, autoribaltabile a cingoli)
  • Pompe per calcestruzzo

Gli operatori che hanno partecipato ad un corso di formazione (che soddisfi i requisiti indicati sull’Accordo Stato Regioni del 22-02-2012), antecedentemente al 12/03/2013, hanno l’obbligo di partecipare al corso di aggiornamento, entro il 12/03/2018.

Gli operatori che hanno partecipato invece a corsi di formazione integrati tramite il modulo di aggiornamento e verifica finale di apprendimento (entro il 12/03/2015) dovranno partecipare al corso di aggiornamento 5 anni dopo la data di rilascio dell’attestato inerente il corso integrativo sopraindicato.

Gli operatori che hanno partecipato a corsi di formazione ai sensi dell’ Accordo Stato Regioni del 22-02-2012, dopo la data del 12/03/2015, dovranno partecipare al corso di aggiornamento 5 anni dopo la data di rilascio dell’attestato inerente il corso svolto ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 22-02-2012.

L’abilitazione alla conduzione delle attrezzature sopraindicate è obbligatoria anche per il loro utilizzo saltuario?

Per dare una risposta a questa domanda si può far riferimento ad una circolare del Ministero del Lavoro dell’11 marzo 2013 “il conseguimento della specifica abilitazione è necessario anche nel caso di utilizzo saltuario od occasionale delle attrezzature di lavoro individuate nell'Accordo 22 febbraio 2012. La specifica abilitazione non è invece necessaria nel caso in cui non si configuri alcuna attività lavorativa connessa all'utilizzo dell'attrezzatura di lavoro. Rientrano fra dette attività le operazioni di semplice spostamento a vuoto dell'attrezzatura di lavoro, la manutenzione ordinaria o straordinaria, ecc.”.

Alfasic S.r.l. è a disposizione di coloro che fossero interessati ad approfondire i sopraindicati punti.

Il contenuto della presente, avendo esclusivamente carattere informativo, non può essere considerato esaustivo, pertanto Alfasic s.r.l. rimane a disposizione per fornire indicazioni specifiche e calzanti alle aziende ed ai lavoratori tutti.