11 Settembre

A marzo 2018 è stata pubblicata la norma UNI ISO 45001 per la certificazione dei sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro. Gli organismi certificati hanno tre anni di tempo per completare la migrazione delle certificazioni accreditate dalla BS OHSAS 18001 alla nuova norma.

La norma ISO 45001 è uno standard internazionale che specifica i requisiti per l’implementazione di un Sistema di Gestione per la Salute e la Sicurezza sui Luoghi di Lavoro (SGSL).

Che cos’è un SGSL?

Un Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro (SGSL) è un sistema organizzativo aziendale volontario, finalizzato a garantire il raggiungimento degli obiettivi di salute e sicurezza sul lavoro, progettato con il più idoneo rapporto costi e benefici.

Il Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro (SGSL) definisce le modalità per individuare, all’interno della struttura organizzativa aziendale, le responsabilità, le procedure, i processi e le risorse per la realizzazione della politica aziendale di prevenzione, nel rispetto delle norme di salute e sicurezza vigenti, di modo da renderle più efficienti/efficaci e più integrate nelle operazioni aziendali generali, nell’ottica del miglioramento continuo.

Quali sono i vantaggi dell’implementazione di un SGSL?

La norma ISO 45001 è applicabile a qualsiasi organizzazione indipendentemente dalle sue dimensioni, tipo e natura e tutti i suoi requisiti devono essere integrati nei processi di gestione dell’organizzazione.

L’adozione di un Sistema di Gestione SSLL in accordo alla norma ISO 45001 garantisce all’organizzazione la conformità normativa e permette di ottenere numerosi vantaggi, tra cui la:

  • riduzione dei costi in caso di infortuni, incidenti e problematiche relative alla salute e sicurezza dei lavoratori;
  • riduzione dei tempi di fermo e dei costi di interruzione delle attività;
  • riduzione dei costi dei premi assicurativi (è possibile accedere, annualmente, allo sconto INAIL denominato “oscillazione per prevenzione Mod. OT24”);
  • esenzione dalla Responsabilità amministrativa degli enti D.lgs. 231/01.

La realizzazione di un Sistema di Gestione riconosciuto internazionalmente garantisce infine un ritorno di immagine e consente all’organizzazione di impegnarsi su aspetti della salute e della sicurezza che vanno oltre il semplice adempimento normativo. Il progetto di adozione del nuovo standard ISO 45001 va considerato una mossa strategica a supporto di iniziative legate alla sostenibilità dell’azienda, anche perché il miglioramento della salute e sicurezza dei lavoratori è un investimento che garantisce dei ritorni anche dal punto di vista economico.

La nuova ISO 45001. Come adeguarsi?

Il 12 marzo 2018 è stata pubblicata la norma ISO sui sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro, la ISO 45001.

Fino ad allora la norma volontaria su salute e sicurezza sul lavoro più diffusa era lo standard BS OHSAS 18001.

Sono diverse le caratteristiche che armonizzano la ISO 45001 alle altre norme di sistemi di gestione (es. ISO 9001, ISO 14001). Per garantire l’uniformità e favorire l’integrazione dei sistemi certificati, il documento adotta la struttura ad alto Livello (HLS-HIGH Level Structure) e ne recepisce le principali novità, come l’approccio basato sul rischio, l’analisi del contesto in cui opera l’organizzazione, la partecipazione attiva dell’alta direzione e la consultazione e partecipazione di lavoratori.

Dopo tre anni dalla pubblicazione (marzo 2018), la norma ISO 45001:2018 sostituirà la BS OHSAS 18001:2007 che dal 12 marzo 2021 non sarà più valida.

Durante il processo di migrazione, saranno valide sia le certificazioni emesse a fronte della ISO 45001:2018 sia quelle rilasciate secondo la BS OHSAS 18001:2007. Tuttavia, le certificazioni emesse secondo tale standard, dopo il 12 marzo 2018, dovranno riportare la data di scadenza dell’11 marzo 2021. Inoltre, dopo due anni dalla pubblicazione della norma ISO, ovvero a partire dal 12 marzo 2020, gli audit di certificazione di sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro potranno essere eseguiti solo secondo i requisiti della norma ISO 45001:2018.

Se siete già certificati BS OHSAS 18001 Vi offriamo il nostro supporto nella transizione verso la nuova norma, eventualmente integrandola con gli altri sistemi di gestione già attuati, fornendo consulenza e percorsi formativi specifici per assicurarvi un passaggio efficace ed efficiente al nuovo modello gestionale.

Se non avete ancora implementato un sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro siamo a vostra disposizione per un incontro finalizzato alla presentazione delle potenzialità e dei vantaggi di gestire la vostra salute e sicurezza con la ISO 45001.

Per ulteriori informazioni potete contattarci direttamente

Il contenuto della presente, avendo esclusivamente carattere informativo, non può essere considerato esaustivo, pertanto Alfasic s.r.l. rimane a disposizione per fornire indicazioni specifiche e calzanti alle aziende ed ai lavoratori tutti.