La normativa in breve...

L’adozione di un documento programmatico sulla sicurezza (DPS), secondo quanto previsto dal D.Lgs. 196/2003 era una delle misure di sicurezza previste dalla normativa citata; l’obbligo di dotarsi del DPS era imposto a tutti i Titolari del Trattamento di dati sensibili o giudiziari mediante l’impiego di strumenti elettronici.

Nel mese di marzo 2013 è entrato in vigore l’Accordo tra Stato e Regioni siglato il 22 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 12 marzo 2012 n. 60. 

L’accordo citato riguarda l’individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, nonché le modalità per il riconoscimento di tale abilitazione, i soggetti formatori, la durata, gli indirizzi e i requisiti minimi di validità della formazione.

Tra le attrezzature soggette a questo tipo di formazione specifica rientrano:

L'Inail premia con uno "sconto" denominato "oscillazione per prevenzione" (OT24), le aziende, operative da almeno un biennio, che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia (decreto legislativo 81/2008 e successive modifiche e integrazioni).

La riduzione ottenibile determina un risparmio sul premio dovuto all’INAIL ed è articolata secondo lo schema seguente, in funzione del numero di lavoratori-anno:

OBIETTIVO

Finanziare piccole e micro imprese per la realizzazione di progetti di innovazione tecnologica riguardanti impianti, macchinari e attrezzature, finalizzati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

DESTINATARI

Con l'Avviso 3/2014 Fondimpresa ha stanziato 10 milioni di euro per la realizzazione di piani formativi aziendali o interaziendali rivolti ai lavoratori delle PMI aderenti di dimensioni minori.

L'Avviso Fondimpresa 3-2014 prevede l'erogazione di un contributo aggiuntivo da Euro 3.000,00 ad Euro 8.000 per ogni Piccola Media Impresa aderente, da sommare all'importo accantonato sul proprio conto formazione.

Requisiti da possedere:

NUOVO MODELLO APPLICATIVO EDITO DALLA REGIONE PIEMONTE

 

Questa informativa è rivolta a tutte le aziende che debbano effettuare la valutazione riguardante l’esposizione di lavoratori ad agenti chimici

 

Che cosa cambia sostanzialmente

L’utilizzo del Sistri da parte di alcuni produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi diventa facoltativo. 

Lo ha reso noto il Ministero dell’Ambiente emanando, il 24 aprile 2014, specifico decreto, consultabile anche visitando il sito ufficiale del Ministero.

Più in particolare, i soggetti per i quali tale provvedimento rende opzionale l’uso del nuovo sistema di tracciamento telematico sono:

Questa informativa è rivolta a tutte le aziende i cui addetti utilizzano attrezzature da lavoro.

Per attrezzatura di lavoro si intende: qualsiasi macchina, apparecchio, utensile o impianto destinato ad essere utilizzato durante il lavoro.

 

L’OBBLIGO DI UNA CORRETTA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO E’ PREVISTO DAL TITOLO III DEL DECRETO LEGISLATIVO 81/2008, Art. 71.

GLI OBBLIGHI SPECIFICI DEL DATORE DI LAVORO SONO: