AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (AUA)

AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

L'Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.) è un provvedimento autorizzativo ambientale, istituito dal D.p.r. 13 marzo 2013 n. 59 (G.U. n. 124 del 29/5/2013) adottato dalla Provincia (Autorità Competente) e rilasciato dallo Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.) che sostituisce in un unico titolo diverse autorizzazioni ambientali previste dalla normativa di settore.

In particolare l'A.U.A. sostituisce i seguenti titoli abilitativi ambientali:

  1. l'autorizzazione agli scarichi di acque reflue;
  2. la comunicazione preventiva per l'utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, delle acque di vegetazione dei frantoi oleari;
  3. l'autorizzazione alle emissioni in atmosfera in procedura ordinaria (art. 269 D.Lgs. 152/2006 ed s.m.i.);
  4. l'autorizzazione di carattere generale alle emissioni in atmosfera (art. 272 D.Lgs. 152/2006 ed s.m.i.);
  5. la documentazione previsionale di impatto acustico;
  6. l'autorizzazione all'uso di fanghi derivanti dal processo di depurazione in agricoltura;
  7. la comunicazioni in materia di rifiuti ammesse alle procedure semplificate.

L'A.U.A. deve obbligatoriamente essere richiesta dalle piccole e medie imprese (come definite dal D.M. Attività Produttive del 18 aprile 2005 all'art. 2) e dagli stabilimenti non soggetti alla disciplina dell'A.I.A. (Autorizzazione Integrata Ambientale) che siano assoggettati al rilascio, formazione, rinnovo o aggiornamento di almeno uno dei titoli abilitativi di cui ai precedenti punti a) o c).

Quali servizi offre Alfasic S.r.l.

  • A.U.A.: campo di applicazione e atti sostituiti
  • La procedura di rilascio dell’A.U.A. e la presentazione della domanda
  • Durata, rinnovo, revisione e aggiornamento
  • Il regime sanzionatorio