Valutazione del Rischio Cancerogeno-Mutageno

Titolo IX Capo II D.lgs.81/2008 e s.m.i.
In breve
La valutazione del rischio cancerogeno e mutageno può essere considerata una particolare valutazione del rischio chimico, necessaria quando i lavoratori risultano esposti a sostanze o preparati appositamente identificati ed individuati dal decreto legislativo 3 febbraio 1997.
Il datore di lavoro è tenuto ad effettuare una valutazione dell'esposizione dei lavoratori ad agenti cancerogeni o mutageni, che tenga conto, in particolare, di alcuni parametri, quali: 

  • caratteristiche, durata e frequenza delle lavorazioni interessate
  • quantitativi di agenti cancerogeni o mutageni utilizzati e caratteristiche degli stessi

 Aggiornamento/scadenza

Triennale e in ogni caso se vi sono modifiche significative. 

Quali servizi offre Alfasic S.r.l.

  • Valutazione del rischio cancerogeno-mutageno per la salute dei lavoratori
  • Campionamenti in ambiente di lavoro ed analisi di laboratorio
  • Redazione del documento di valutazione del rischio cancerogeno-mutageno
  • Informazione e formazione dei lavoratori

Per approfondimenti in merito potete contattarci direttamente.